Condizioni Generali di Vendita

per macchine

Read the ENGLISH version

DEFINIZIONI

Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito “CGV”), i seguenti termini avranno il significato in appresso indicato:

  • Acquirente”: qualunque persona, fisica o giuridica, società, ente, o entità giuridica che acquisti dal Venditore Macchine e/o Servizi o Componenti ad esse accessori;
  • Collaudo Interno”: ogni prova e verifica effettuata dal Venditore durante il processo produttivo, a propria discrezione, per testare la conformità della Macchina alle specifiche tecniche concordate, alle normative applicabili ed alla migliore prassi del settore;
  • “Conferma d’Ordine”: il documento che costituisce l’accettazione dell’Ordine da parte di MG2 e che determina in via definitiva tutti gli elementi essenziali del Contratto, ivi inclusi, in via esemplificativa e non esaustiva, le specifiche tecniche della Macchina, il prezzo, i termini di consegna, nonché la specifica dei Materiali con i quali la Macchina dovrà funzionare in condizioni di esercizio e, se concordati tra le Parti, i livelli di prestazione attesi dalla Macchina (ivi incluse le URS dell’Acquirente, se da quest’ultimo comunicate);
  • “Contratto”: il contratto di fornitura concluso tra MG2 e l’Acquirente per effetto della Conferma d’Ordine inoltrata dal Fornitore all’Acquirente in forma scritta;
  • “Factory Acceptance Test (“FAT”): collaudo di accettazione della Macchina, effettuato con le modalità di cui all’art. 4 presso lo stabilimento MG2, o presso diverso stabilimento da questa indicato;
  • Macchina”: il macchinario che costituirà oggetto della fornitura all’Acquirente, interamente considerato e comprensivo del software dedicato di proprietà MG2, con ciò intendendosi compresa anche la fornitura di gruppi di dosaggio, parti a formato e componenti assemblati;
  • Materiali”: i materiali (polveri, liquidi, granuli, compresse, etc.) ed i contenitori (capsule, fiale, flaconi, bustine, astucci, cartoni, etc.), in tutti i loro possibili formati e combinazioni, per i quali la Macchina è stata progettata per il funzionamento in esercizio, come specificati nel Contratto e/o in successivo documento concordato tra le Parti ai sensi dell’art. 3.1 che segue;
  • “Offerta”: l’offerta di acquisto inoltrata da MG2 all’Acquirente, contenente tutti gli elementi essenziali del Contratto da concludersi tra le Parti, ivi inclusi, in via esemplificativa e non esaustiva, le specifiche tecniche della Macchina, il prezzo, i termini di consegna, la specifica dei Materiali con i quali la Macchina dovrà funzionare in condizioni di esercizio e, se concordati tra le Parti, i livelli di prestazione attesi dalla Macchina (ivi incluse le URS dell’Acquirente, se da quest’ultimo comunicate);
    “Ordine”: l’ordinativo della fornitura presentato in forma scritta dall’Acquirente a MG2, contenente tutti gli elementi essenziali del Contratto da concludersi tra le Parti, ivi inclusi, in via esemplificativa e non esaustiva, le specifiche tecniche della Macchina, il prezzo, i termini di consegna, la specifica dei Materiali con i quali la Macchina dovrà funzionare in condizioni di

esercizio e, se concordati tra le Parti, i livelli di prestazione attesi dalla Macchina (ivi incluse le URS dell’Acquirente, se da quest’ultimo comunicate);

  • “Parti”: l’Acquirente e il Fornitore;
  • Servizi”: i servizi di qualsiasi tipo (a titolo esemplificativo: imballo e trasporto, installazione, assistenza all’avvio della produzione, supporto alla validazione, training, revisioni di Macchine, ecc.) forniti dal Venditore all’Acquirente;
  • Site Acceptance Test (“SAT”): collaudo di accettazione della Macchina effettuato con le modalità di cui all’art. 3.6, previa installazione e messa in funzione della Macchina, presso lo stabilimento dell’Acquirente;
  • Venditore” o “Fornitore”: MG2 S.r.l. (C.F. – P.IVA 01819491208), con sede in Via del Savena n. 18, 40065 Pianoro (BO) – Italia – che potrà altresì essere sinteticamente indicata come “MG2”;
  • Verifiche Preliminari”: prove manuali e verifiche mirate a definire in modo quanto più preciso possibile le caratteristiche dei Materiali compatibili con le specifiche della Macchina come concordate con l’Acquirente.

1. AMBITO D’EFFICACIA

1.1 Le presenti CGV disciplinano tutte le forniture di Macchine nonché di Servizi prestati da MG2 all’Acquirente in connessione alla o in occasione della fornitura di Macchine.
1.2 In caso di contrasto tra le condizioni e i termini di cui alle presenti CGV e le condizioni e i termini risultanti dalla Conferma d’Ordine inviata da MG2 

all’Acquirente, prevarranno questi ultimi.
1.3 
In nessun caso il Fornitore sarà vincolato da condizioni generali di acquisto dell’Acquirente o da qualunque condizione o termine contenuto o richiamato dall’Ordine o in qualsiasi altro documento proveniente dall’Acquirente; detti termini e condizioni, anche qualora inviati

dall’Acquirente in risposta ad un documento del Fornitore, si intendono sin d’ora integralmente e  specificamente rigettati.
1.4 La versione delle CGV applicabile al Contratto sarà quella trasmessa dal Venditore all’Acquirente ovvero, in difetto, la versione pubblicata sul sito del Venditore all’epoca della conclusione del Contratto.

2. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO ED OGGETTO DELLA FORNITURA

2.1 Perfezionamento del Contratto: Il Contratto si intende perfezionato nel momento della ricezione da parte dell’Acquirente della Conferma d’Ordine inviata da MG2, in mancanza della quale ogni pregresso documento non è vincolante per il Venditore. In caso di successione temporale di più Conferme d’Ordine da parte di MG2 prevarrà l’ultima di esse.
2.2 Modifiche richieste dall’Acquirente: Successivamente al perfezionamento del Contratto l’Acquirente potrà richiedere modifiche alle specifiche  tecniche  e/o interventi  di customizzazione sulla Macchina esclusivamente in forma scritta. A seguito di tale richiesta, MG2, previa insindacabile valutazione della fattibilità tecnica ed economica della stessa, presenterà all’Acquirente uno specifico preventivo sulla modifica richiesta, indicando i nuovi termini di consegna e il nuovo corrispettivo della Macchina; le modifiche richieste diverranno vincolanti per MG2 solo a seguito di accettazione scritta del preventivo da parte dell’Acquirente.
2.3 Modifiche derivanti da adeguamenti normativi: Per tutto il corso dell’esecuzione del Contratto, qualora intervengano modifiche normative inderogabilmente applicabili alla

Macchina, la Parte nel cui ordinamento tali modifiche saranno intervenute avrà il diritto di richiedere i conseguenti adeguamenti della Macchina, che il Venditore sarà tenuto ad attuare, fatto salvo il diritto all’adeguamento del prezzo e delle tempistiche di produzione.
2.4 Software: La Macchina viene fornita unitamente al relativo software applicativo, installato da MG2 e concesso in licenza gratuita e non esclusiva all’Acquirente, da intendersi incorporato nella Macchina. Il software rimane nella titolarità esclusiva del Venditore e potrà essere utilizzato dall’Acquirente unicamente per il funzionamento della Macchina. È esclusa la consegna all’Acquirente di qualsivoglia trascrizione del software, salvo che tale trascrizione sia resa necessaria da inderogabili obblighi di legge del Paese di destinazione della Macchina, nel qual caso la consegna di tale trascrizione da parte di MG2 dovrà comunque costituire oggetto di specifici accordi tra le Parti. Il software, ogni trascrizione dello stesso, nonché ogni informazione relativa al contenuto ed al funzionamento del medesimo sono informazioni strettamente confidenziali, soggette all’obbligo di segretezza dell’Acquirente e protette quale know-how proprio di MG2. 

È vietato all’Acquirente fare copie del software e/o della sua trascrizione, utilizzarlo per altre macchine e/o divulgarlo a terzi se non in presenza di un preciso obbligo normativo e/o per ordine della Pubblica Autorità, ferma restando in ogni caso la necessità di previa autorizzazione scritta di MG2. Ogni eventuale modifica del software che l’Acquirente ritenesse necessaria o utile dovrà essere richiesta unicamente a MG2, che rimane l’unico soggetto in possesso del codice-sorgente del software, autorizzato ad operare su una versione modificabile del software ed a modificarla; ogni utilizzo o modifica non autorizzati del software, nonché ogni attività di decompilazione, disassemblaggio o reverse-engineering comporteranno la decadenza dell’Acquirente dal diritto ad ogni assistenza post- vendita e da ogni garanzia contrattuale e di legge. Qualsiasi violazione della presente clausola comporterà l’obbligo dell’Acquirente di versare al Venditore una penale di € 50.000,00 per ciascuna violazione, fatto salvo in ogni caso il risarcimento del maggior danno.

3. COLLAUDI

3.1 Verifiche Preliminari: A seguito della conclusione del Contratto il Fornitore potrà effettuare prove manuali e verifiche mirate a definire in modo quanto più preciso possibile le caratteristiche dei Materiali compatibili con le specifiche della Macchina come concordate con l’Acquirente, previa messa a disposizione da parte dell’Acquirente dei Materiali stessi nelle quantità richieste dal Fornitore ai sensi dell’art. 3.2 seguente. A seguito di tali verifiche le Parti dovranno identificare (compatibilmente con il grado di precisione conseguibile mediante prove manuali) le caratteristiche dei Materiali e determinare congiuntamente in buona fede le eventuali conseguenti modifiche alle specifiche tecniche della Macchina precedentemente indicate nella Conferma d’Ordine, fermo restando che diverranno vincolanti per le Parti unicamente le modifiche che saranno state concordate in forma scritta in apposito allegato tecnico al Contratto o tramite invio di una nuova Conferma d’Ordine da parte di MG2 all’Acquirente.
3.2 Obblighi dell’Acquirente in relazione ai Materiali: In relazione all’effettuazione delle Verifiche preliminari, del collaudo interno, del FAT, del SAT e di ogni test effettuato dal Venditore sulla Macchina per il quale MG2 richieda la messa a disposizione di Materiali di prova da parte dell’Acquirente, si applicheranno le seguenti disposizioni: (i) per ogni Materiale di Produzione l’Acquirente è tenuto a fornire tutte le informazioni specificate nel documento “Instructions for testing materials”, trasmesso da MG2 all’Acquirente, in difetto delle quali il Materiale stesso potrà essere respinto da MG2, con spese ad esclusivo carico dell’Acquirente; (ii) l’Acquirente risponde in via esclusiva della perfetta corrispondenza dei Materiali messi a disposizione di MG2, con riferimento a tutti i test effettuati nel corso della produzione ovvero al termine di essa ai sensi del presente art. 3, ai Materiali definiti tra le Parti nella Conferma d’Ordine ovvero in successivi accordi scritti; le conseguenze di ogni difformità del Prodotto, e in particolare il conseguimento di risultati difformi da quelli previsti nei livelli di prestazione attesi dalla Macchina, se concordati tra le Parti, nonché il conseguimento di risultati non soddisfacenti con riguardo alla precisione del dosaggio mediante i diversi formati previsti, resteranno integralmente a carico dell’Acquirente; pertanto, in caso di accertata difformità dei Materiali, qualora il FAT o il SAT evidenziassero risultati difformi da quelli attesi, tali da determinare l’esito anche parzialmente negativo del collaudo, MG2 avrà diritto di effettuare i necessari adeguamenti e modifiche della Macchina in relazione ai Materiali effettivamente utilizzati dall’Acquirente, nonché di ripetere il test, il tutto a spese dell’Acquirente e senza che la conseguente dilazione della consegna sia in alcun modo imputabile a MG2; (iii) salvi diversi accordi scritti tra le Parti, l’Acquirente sarà tenuto a fornire a MG2 una quantità del/dei Materiale/i di Produzione, in funzione dell’effettuazione dei diversi test previsti nel corso della produzione e per il FAT, sufficiente per almeno 3 ore di produzione per ogni tipo di Materiale di Produzione e formato, come identificati nella Conferma d’Ordine o nelle successive modifiche concordate dalle Parti ai sensi degli artt. 2.2 e 2.3, nonché all’esito delle Verifiche Preliminari di cui all’art. 3.1; (iv) i Materiali dovranno pervenire franco fabbrica MG2, senza alcun costo per la stessa, entro il termine indicato da MG2 in Conferma d’Ordine o in apposita richiesta scritta, fermo restando che ogni eventuale ritardo imputabile all’Acquirente comporterà il differimento almeno in pari misura dei termini stabiliti dalle Parti per la consegna della Macchina; (v) nell’ipotesi in cui l’Acquirente ometta, in tutto o in parte, di fornire i Materiali necessari all’esecuzione dei tests, MG2 sarà libera di utilizzare un proprio placebo o comunque Materiali di prova affini a sua scelta, compatibili con

il gruppo di dosaggio presente in Macchina, con oneri interamente a carico dell’Acquirente; (vi) al termine di ogni attività di test i Materiali forniti dall’Acquirente, salvo diversa disposizione di quest’ultimo, saranno smaltiti secondo la normativa italiana in vigore con oneri a carico dell’Acquirente, salva la facoltà di MG2 di conservare campioni degli stessi per verificarne la successiva corrispondenza ai Materiali che saranno forniti ai fini dell’effettuazione di tests successivi.
3.3 Collaudo Interno: MG2 effettuerà, nel corso del processo di produzione, tutti i collaudi dalla stessa ritenuti opportuni per testare la conformità della Macchina alle specifiche tecniche concordate, alle normative applicabili e alla migliore prassi del settore. In particolare, MG2 effettuerà, a propria discrezione, un collaudo interno della Macchina prima del Factory Acceptance Test previsto dall’art. 3.4 che ai fini dell’effettuazione del Collaudo Interno l’Acquirente è tenuto a fornire tutte le informazioni, i dettagli tecnici, nonché i Materiali che siano a tal fine necessari, a norma dell’art. 3.2 che precede.
3.4 Factory Acceptance Test (FAT): Successivamente al Collaudo Interno, MG2 comunicherà all’Acquirente la disponibilità ad  eseguire il FAT presso il proprio stabilimento, ovvero presso altro stabilimento dalla stessa indicato; il FAT avrà inizio a partire dalla data concordata con l’Acquirente, comunque a non più di 30 giorni dalla comunicazione di disponibilità da parte di MG2, ed avrà la durata prevista nel Contratto. Il FAT ha lo scopo di verificare la conformità della Macchina alla Conferma d’Ordine, nonché alle ulteriori caratteristiche successivamente concordate ai sensi degli artt. 2.2, 2.3 e 3.1, incluse tutte le specifiche tecniche e i livelli di prestazione attesi dalla Macchina, se concordati, e verrà svolto da incaricati MG2 e sotto la supervisione dell’Acquirente o di un suo rappresentante. Nel caso in cui non fosse possibile concordare la data di inizio del FAT entro il termine sopra indicato per l’inerzia dell’Acquirente, oppure nel caso in cui l’Acquirente o un suo rappresentante non fossero presenti al FAT, MG2 non potrà procedere al FAT in assenza dell’Acquirente salva diversa indicazione scritta di quest’ultimo, ma l’Acquirente sarà comunque tenuto al pagamento del corrispettivo con le modalità e i tempi di cui all’art. 6.1 che segue, senza poter opporre alcuna eccezione in relazione alla mancata effettuazione del FAT; in ogni ipotesi di ritardata esecuzione del FAT imputabile all’Acquirente, inoltre, quest’ultimo sarà tenuto a corrispondere a MG2 gli oneri di deposito della Macchina. Ai fini dei criteri di accettazione della produzione- campione effettuata in sede di FAT e in particolare della definizione del Livello di Qualità Accettabile, le Parti richiamano sin d’ora la normativa UNI ISO 2859-1 (2007) Procedimenti di campionamento nell’ispezione per attributi – Parte 1: Schemi di campionamento indicizzati secondo il livello di qualità accettabile (LQA) nelle ispezioni lotto per lotto e successive modifiche.
3.5 Consegna della Macchina: Il positivo esito del FAT attribuirà a MG2 il diritto di procedere alla consegna della Macchina all’Acquirente, che si intenderà perfezionata in conformità alla clausola INCOTERMS® 2020 concordata per iscritto dalle Parti. Nel caso in cui l’Acquirente si rifiuti di ricevere la Macchina o ne ritardi i tempi di consegna, obbligando MG2 a tenere in deposito la Macchina per un periodo più lungo di quanto preventivamente concordato, l’Acquirente sarà tenuto a pagare a MG2 gli oneri per le spese di stoccaggio. La consegna della Macchina dovrà essere effettuata dal Fornitore entro il termine indicato nella Conferma d’Ordine ovvero successivamente concordato per iscritto tra le Parti, restando inteso (i) che tale termine comincerà a decorrere solo dopo che saranno state compiutamente definite dalle Parti, anche ai sensi dell’art. 3.1 che precede, tutte le specifiche tecniche 

della Macchina, e che (ii) in ogni caso, la data di effettuazione del FAT e la data di consegna indicate nella Conferma d’Ordine saranno vincolanti per MG2 solo se l’Acquirente abbia rispettato i termini di pagamento degli acconti pattuiti e i termini di consegna dei Materiali di prova. MG2 provvederà ad imballare la Macchina ai fini della spedizione con imballaggi in legno in osservanza alle normative applicabili ed in particolare al ISPM-15 (International Standards for Phytosanitary Measures), tenuto conto degli specifici trattamenti ammessi nei singoli Paesi.
3.6 Site Acceptance Test (SAT): Successivamente al FAT ed alla consegna della Macchina il Venditore effettuerà l’installazione, la messa in funzione della Macchina, il SAT e, se richiesto, il supporto tecnico alle validazioni della Macchina. I relativi costi saranno specificati in Contratto, in conformità alla quotazione indicata in offerta, quale voce separata aggiunta al prezzo della Macchina, determinata in base al listino prezzi e alle tariffe di MG2 vigenti alla data della vendita. Il SAT ha lo scopo di verificare il regolare funzionamento della Macchina nel proprio ambiente operativo definitivo ed il suo corretto interfacciamento con altri sistemi e periferiche; l’esito del test sarà verificato in applicazione dei criteri previsti dalla normativa UNI ISO 2859-1 (2007) sopra richiamata e successive modifiche.
Il SAT verrà svolto da incaricati MG2 per il periodo di tempo indicato nella Conferma d’Ordine o in successivi accordi tra le Parti, a partire dalla data concordata con l’Acquirente, comunque entro e non oltre 60 giorni dalla consegna della Macchina, fermo restando che la maggior durata del SAT rispetto a quanto preventivato, per ragioni non imputabili a MG2, ivi inclusi gli orari di lavoro imposti agli incaricati MG2 in base alle normative vigenti nel Paese di destinazione, legittimerà MG2 a richiedere all’Acquirente il pagamento di tutti gli ulteriori costi e corrispettivi conseguentemente maturati.
L’Acquirente dovrà mettere a disposizione, a proprie spese e sotto la propria responsabilità, gli addetti ed i mezzi tecnici necessari a supporto delle operazioni di SAT e dovrà compiere tutto quanto è necessario affinché l’installazione e le operazioni ad essa connesse possano avvenire immediatamente all’arrivo degli incaricati MG2 e continuare senza interruzioni fino al loro completamento.
In particolare sarà responsabilità dell’Acquirente posizionare la Macchina nella stanza di produzione, munita di ogni necessario collegamento elettrico, pneumatico e a macchine ausiliarie (salve le attività di collegamento che, a discrezione dei tecnici incaricati da MG2, debbano essere eseguite sotto la loro diretta supervisione). L’Acquirente dovrà inoltre predisporre tutte le misure di sicurezza volte a prevenire incidenti sul lavoro e a proteggere gli incaricati MG2 impegnati nell’effettuazione del SAT conformemente alle leggi applicabili, nonché mettere a disposizione i necessari Materiali in conformità all’art. 3.2 che precede. Nel caso in cui 
non fosse possibile completare il SAT entro il termine di 90 giorni dalla consegna della Macchina per fatto e colpa imputabili all’Acquirente, quest’ultimo sarà comunque tenuto al pagamento del corrispettivo con le modalità e i tempi di cui all’art. 6.1 che segue, senza poter opporre alcuna eccezione in relazione alla mancata effettuazione del SAT. Il positivo esito del SAT, in mancanza di specifica apposizione di riserva scritta da parte dell’Acquirente sul relativo verbale, comporterà per l’Acquirente la definitiva accettazione della Macchina senza riserve, anche in caso di sua mancata sottoscrizione del relativo rapporto. In difetto di richiesta di esecuzione del SAT da parte dell’Acquirente, i medesimi effetti saranno ricollegati al completamento con esito positivo del FAT.

4. TRAINING

4.1 Servizi di training: Durante e/o successivamente alle fasi di FAT e SAT sopra descritte, ove preventivamente richiesto dall’Acquirente, MG2 potrà fornire il servizio aggiuntivo di addestramento del personale dell’Acquirente in relazione al settaggio ed utilizzo, sia meccanico che elettronico, alla manutenzione della Macchina nonché all’utilizzo del software.

I relativi costi saranno addebitati, in aggiunta al prezzo della Macchina, in base al listino prezzi ed alle tariffe di MG2 vigenti alla data della vendita. La formazione sul posto viene fornita ad un numero prestabilito di partecipanti, previamente specificati, per un periodo concordato tra le Parti.
4.2 Le Parti si dichiarano sin d’ora consapevoli che l’effettuazione di un training corretto ed

esaustivo,  fornito da incaricati MG2, è essenziale per assicurare che l’Acquirente e il suo personale possano utilizzare correttamente la Macchina, sia in ottica di rispetto della sicurezza sia in funzione della corretta manutenzione ordinaria, e pertanto al fine di garantire i livelli di prestazione attesi dalla Macchina in sede di produzione, ove applicabili.

5. GARANZIA

5.1 Durata della garanzia: MG2 si impegna a consegnare la Macchina immune da vizi o difetti, garantendone il buon funzionamento (i) per un periodo di 12 mesi, decorrente dalla data di completamento del SAT, ovvero (ii) qualora tale momento sia antecedente, sino al completamento di 2000 ore di utilizzo della Macchina.
5.2 Esclusione della garanzia: La garanzia di cui all’art. 5.1 non sarà operante:
a) Nel caso in cui l’Acquirente non si sia avvalso di incaricati MG2 per l’installazione, la messa in funzione ed il SAT della Macchina;
b) Nel caso in cui gli incaricati MG2 rilevino, all’atto dell’installazione, il danneggiamento della Macchina consegnata all’Acquirente, anche ove fosse imputabile a fatto di terzo, tenendo conto del termine INCOTERMS® 2020 applicabile (ad esempio: danneggiamento durante il trasporto);
c) Nel caso il vizio o il difetto sia imputabile alla normale usura di un componente;
d) Nel caso l’Acquirente abbia apportato modifiche alla Macchina, con ciò intendendosi anche al software o alle parti elettriche, oppure abbia effettuato riparazioni o sostituzioni di pezzi di ricambio non originali, in assenza di previa autorizzazione scritta del Venditore;
e) Nel caso l’Acquirente abbia utilizzato la Macchina in maniera non conforme rispetto a quanto previsto dal manuale d’uso, anche con riguardo alle condizioni ambientali di utilizzo della Macchina ed al regime e tempistiche di produzione normali, o comunque in violazione delle misure tecniche e/o di sicurezza richieste nel Paese di utilizzo, dalle leggi, regolamenti e consuetudini ivi vigenti;
f) Nel caso l’Acquirente abbia omesso o ritardato la manutenzione della Macchina rispetto a quanto prescritto dal manuale d’uso, ovvero qualora l’abbia svolta in maniera inadeguata o impropria;
g) Nel caso il vizio o il difetto sia comunque imputabile a fatto, incuria o improprio utilizzo della Macchina addebitabile all’Acquirente o a terzi;

h) Nel caso l’Acquirente, al momento dell’esercizio della garanzia, non abbia integralmente adempiuto ogni obbligazione di pagamento in relazione al prezzo della Macchina e/o ad ogni altra prestazione di MG2.
5.3 Denuncia dei vizi: L’Acquirente, a pena di decadenza, sarà tenuto a denunciare per iscritto, a mezzo di lettera raccomandata a/r o messaggio di posta elettronica certificata all’indirizzo  mg2postacertificata@legalmail.it, o altro mezzo tracciabile, il difetto di conformità o il vizio della Macchina, specificandone in dettaglio la natura e fornendone adeguata documentazione, anche fotografica, entro 15 giorni dalla scoperta o dalla data in cui il vizio avrebbe potuto essere scoperto con la normale diligenza, mediante un accurato esame e test della Macchina. In nessun caso la denuncia del difetto di conformità o del vizio della Macchina potrà essere validamente esercitata successivamente alla scadenza del termine di garanzia riportato al precedente art. 5.1.
5.4 Rimedi: In seguito a regolare denuncia dell’Acquirente, effettuata ai sensi dell’art. 5.3, MG2 potrà, a propria scelta insindacabile, inviare propri incaricati presso la sede dell’Acquirente ovvero acquisire documentazione fotografica messa a disposizione dall’Acquirente al fine di accertare l’esistenza del difetto di conformità o del vizio della Macchina. Nel caso MG2 accerti l’effettiva esistenza di un vizio o difetto a sé imputabile, MG2 provvederà, a propria scelta, alla riparazione o alla sostituzione gratuita del componente viziato o difettoso, con facoltà di trattenere quale bene di propria proprietà il pezzo sostituito, ovvero di dare indicazioni all’Acquirente in merito alla destinazione del medesimo. Rimarranno a carico dell’Acquirente solo eventuali dazi doganali e/o tasse locali d’importazione relativi ai pezzi di ricambio.
5.5 Limitazione di responsabilità: Salva l’ipotesi di dolo o colpa grave, l’eventuale risarcimento di qualsiasi danno tempestivamente denunciato

dall’Acquirente non potrà comunque superare un importo pari al prezzo della parte viziata o difettosa della Macchina. La garanzia di cui al presente articolo assorbe e sostituisce le garanzie o responsabilità previste per legge ed esclude ogni altra responsabilità di MG2 comunque derivante dalla fornitura della Macchina, restando in particolare esclusa ogni ulteriore richiesta dell’Acquirente di riduzione del prezzo o di risoluzione del Contratto. Inoltre, MG2 non potrà essere ritenuta responsabile per il risarcimento di danni diretti o indiretti a persone o cose, per lucro cessante, per fermo tecnico della Macchina o di qualunque macchinario associato, fatti valere dall’Acquirente o da terzi, restando inteso che l’Acquirente dovrà tenere indenne e manlevata MG2 da qualsivoglia pretesa di terzi al riguardo. In ogni caso, decorso il periodo di durata della garanzia di cui all’art. 5.1, nessuna pretesa potrà essere fatta valere dall’Acquirente.
5.6 Effetti dell’esclusione della garanzia: Nei casi di esclusione della garanzia cui all’art. 5.2 oppure nel caso di intervenuta scadenza del periodo di garanzia indicato all’art. 5.1, tutti i costi e le spese per le eventuali riparazioni e/o sostituzioni che MG2 dovrà effettuare rimarranno integralmente a carico dell’Acquirente in base al listino prezzi ed alle tariffe di MG2 vigenti alla data della riparazione/sostituzione; resterà fermo in ogni caso il diritto di MG2 di disporre dei pezzi sostituiti a propria discrezione.
5.7 Conformità alle normative comunitarie: MG2 garantisce la conformità della Macchina alle normative comunitarie; non fornisce invece alcuna garanzia di conformità della Macchina alle normative del paese di destinazione della stessa.
Salvo diverso e specifico accordo scritto con l’Acquirente, pertanto, rimane a carico esclusivo di quest’ultimo la verifica di conformità della Macchina alle normative eventualmente esistenti nel Paese di destinazione.

6. CORRISPETTIVO, MODALITA’ DI PAGAMENTO E RIMEDI IN CASO DI OMESSO O RITARDATO PAGAMENTO

6.1 Modalità di fatturazione e pagamento del corrispettivo: Fatta eccezione per quanto diversamente pattuito per iscritto tra le Parti, il pagamento del corrispettivo complessivo per la fornitura (comprensivo dei servizi di installazione, messa in funzione e SAT, ove previsti) verrà effettuato dall’Acquirente come segue:

    • 40% al perfezionamento del Contratto, al ricevimento della relativa fattura e nei termini ivi indicati;
    • 50% all’esito positivo del FAT, prima della spedizione della Macchina, al ricevimento della relativa fattura e nei termini ivi indicati;
    • 10% all’esito positivo del SAT, ove previsto, e comunque entro il termine ultimo di 90 giorni dalla consegna della Macchina, al ricevimento della relativa fattura e nei termini ivi indicati.

Ove l’Acquirente abbia sede al di fuori del territorio

italiano, tutte le spese bancarie, ivi incluse quelle relative a lettere di credito, garanzie bancarie e bonifici rimarranno a carico dello stesso.
6.2 Divieto di sospensione dei pagamenti dell’Acquirente: L’Acquirente non potrà sospendere i pagamenti per nessun motivo, essendo legittimato a proporre eventuali eccezioni o contestazioni solamente dopo avere regolarmente adempiuto le proprie obbligazioni di pagamento.
6.3 Interessi moratori: Eventuali ritardi nei pagamenti comporteranno l’automatico addebito di interessi moratori al tasso previsto dalla Legge Italiana in materia di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali (D.Lgs. n. 231/2002 e successive modifiche), in relazione ai quali MG2 provvederà ad emettere la relativa fattura.
6.4 Facoltà del Fornitore in caso di ritardo nei pagamenti: Il mancato tempestivo pagamento anche solo di una delle rate previste all’art. 1 potrà comportare, a richiesta di MG2, la decadenza dell’Acquirente dal beneficio del termine,

cosicché l’intero corrispettivo previsto per la fornitura della Macchina e dei servizi aggiuntivi diverrà immediatamente esigibile; in tale ultima ipotesi MG2 avrà anche facoltà di sospendere la fornitura della Macchina, fatti salvi gli ulteriori rimedi previsti dal Contratto e dalla Legge Italiana, ovvero di subordinare ogni ulteriore prestazione all’apertura da parte dell’Acquirente di una lettera di credito per l’intero importo ancora da versare, confermata da primaria banca italiana.
6.5 Riserva di proprietà: La Macchina viene fornita con espresso patto di riservato dominio ai sensi dell’art. 1523 c.c. in favore di MG2, rimanendo pertanto di proprietà di quest’ultima fino a che l’Acquirente non avrà provveduto integralmente al versamento di tutti i corrispettivi previsti nella Conferma d’Ordine.

7. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

7.1 Il Venditore avrà diritto di risolvere il Contratto, in tutto o in parte, con effetto immediato e senza obbligo di risarcimento, mediante comunicazione scritta da trasmettersi a mezzo Posta Elettronica certificata ovvero raccomandata con ricevuta di ritorno, o altro mezzo tracciabile, qualora:
a) a carico dell’Acquirente sia aperta una procedura concorsuale o di insolvenza o qualunque procedura o accordo con i creditori per la composizione della 

crisi;
b) la copertura del Contratto mediante assicurazione del credito venga ridotta per causa non imputabile al Venditore;
c) l’Acquirente fornisca informazioni non corrette sulla propria solvibilità o diminuisca le garanzie offerte a copertura delle proprie obbligazioni contrattuali;
d) l’Acquirente violi l’art. 9 (“Obbligo di Riservatezza”)

delle presenti CGV.
7.2 In ogni caso di risoluzione del Contratto ai sensi del presente articolo il Venditore avrà diritto di trattenere le somme sino a quel momento percepite in acconto, a titolo di ristoro delle spese sino a quel momento sostenute e comunque a titolo di penale contrattuale.

8. FORZA MAGGIORE

8.1 Ciascuna delle Parti non sarà responsabile per l’eventuale inadempimento alle obbligazioni derivanti dal Contratto, qualora sia in grado di provare: (i) che l’inadempimento è stato provocato da un evento al di fuori del suo ragionevole controllo; (ii) che non era ragionevole aspettarsi che essa, al momento della conclusione del Contratto, potesse prevedere la possibilità del verificarsi di tale evento e dei suoi effetti sulla sua capacità di adempiere; e (iii) che non era ragionevolmente possibile evitare o porre rimedio a detto evento o quantomeno ai suoi effetti. Agli effetti di questa clausola sono da considerarsi, in via esemplificativa e non limitativa, Eventi di Forza Maggiore i seguenti: calamità naturali, incendi, inondazioni, guerre (dichiarate e non dichiarate), sommosse, ribellioni o rivoluzioni, atti di terrorismo, sabotaggio o pirateria, embarghi, epidemie e pandemie, scioperi a carattere nazionale, provvedimenti di qualsiasi autorità pubblica o governativa, locale, nazionale o internazionale, ivi incluse leggi, ordinanze, norme e regolamenti, siano essi validi o non validi, nonché ogni altro evento imprevedibile ed al di fuori della possibilità di controllo della Parte che lo subisce.

8.2 La Parte la cui prestazione è resa impossibile dal verificarsi di un Evento di Forza Maggiore dovrà adottare ogni soluzione che consenta di annullare, o quantomeno di limitare, le conseguenze del proprio inadempimento.
8.3 L’insorgere e la cessazione dell’Evento di Forza Maggiore dovranno essere tempestivamente segnalate per iscritto dalla Parte la cui prestazione è resa impossibile.
8.4 Per l’intero periodo in cui l’Evento di Forza Maggiore, o i suoi effetti, permangano, la parte inadempiente sarà esonerata da ogni responsabilità per il suo inadempimento, ivi inclusa ogni responsabilità per danni, penali o altre eventuali sanzioni previste dal Ogni termine fissato per l’esecuzione delle prestazioni contrattuali si intenderà prorogato per una durata pari a quella dell’Evento di Forza Maggiore.
8.5 Resta inteso che nel caso in cui l’Evento di Forza Maggiore dovesse durare per oltre 12 mesi dal suo  insorgere, la Parte le cui obbligazioni non sono impedite dall’Evento di Forza Maggiore avrà la facoltà di risolvere anticipatamente il presente Contratto mediante comunicazione scritta all’altra

Parte tramite Posta Elettronica Certificata ovvero raccomandata con ricevuta di ritorno o altro mezzo tracciabile.
8.6 In caso di risoluzione del Contratto per il perdurare di un Evento di Forza Maggiore attinente alla sfera dell’Acquirente, ai sensi dell’art. 5 che precede, al Venditore dovrà essere riconosciuto il rimborso delle spese effettuate sino a quel momento per l’esecuzione del Contratto; il relativo importo e le modalità di rimborso dovranno essere determinate d’accordo tra le Parti, ovvero, in difetto di raggiungimento di un accordo entro un termine di 60 (sessanta) giorni dalla ricezione della comunicazione di risoluzione del Contratto, da un arbitro unico nominato dal Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bologna su iniziativa della Parte che ha comunicato la risoluzione.

9. OBBLIGO DI RISERVATEZZA

Tutte le informazioni comunicate da una delle Parti in relazione alla progettazione, alla realizzazione, ai piani finanziari, allo sviluppo della Macchina e/o di altre macchine prodotte da ciascuna delle parti, alle previsioni commerciali e finanziarie, nonché ogni informazione relativa ai Materiali utilizzati e ad ogni altro documento o materiale contrassegnato come “Confidenziale” o “Riservato” dovrà essere 

trattato dalla Parte ricevente come informazione riservata e la Parte ricevente prenderà ogni ragionevole precauzione per assicurare che come tale venga trattata dal proprio personale e/o da ogni altro ausiliario o incaricato. Ogni informazione riservata dovrà essere utilizzata dalla Parte ricevente e dal personale di quest’ultima solo nella misura in cui ciò sia strettamente necessario per l’esecuzione

delle obbligazioni nascenti dal presente Contratto. Tutti i documenti e gli altri materiali contenenti informazioni riservate dovranno essere restituiti prontamente alla Parte che li ha forniti, ovvero distrutti, a scelta della Parte che li ha forniti, a fronte di apposita comunicazione scritta e, in ogni caso, alla cessazione del presente Contratto.

10. LEGGE APPLICABILE – LINGUA DELLE CGV

10.1 Luogo convenuto per l’esecuzione di tutte le obbligazioni derivanti dalle presenti CGV e da ogni rapporto contrattuale cui le stesse si applichino è Pianoro (BO), Italia.
10.2 Ogni rapporto giuridico tra le Parti, che afferisca

al campo di applicazione delle presenti CGV, è sottoposto alla Legge italiana.
10.3 Le presenti CGV saranno inviate all’Acquirente in lingua italiana per i rapporti contrattuali a carattere nazionale, in lingua inglese per i rapporti 

contrattuali a carattere internazionale; entrambe le versioni saranno disponibili sul sito MG2.

11. FORO COMPETENTE

Ogni controversia, contrattuale ed extracontrattuale, derivante da o connessa a rapporti disciplinati dalle presenti CGV sarà deferita all’esclusiva competenza dell’autorità giudiziaria del Foro di Bologna, fatta

salva la possibilità per il Venditore di agire innanzi all’Autorità giudiziaria competente per il domicilio dello stesso ovvero innanzi all’Autorità Giudiziaria competente per il domicilio dell’Acquirente per le 

azioni riguardanti il recupero di crediti nei confronti dell’Acquirente.

12. VARIE

12.1 Nel caso in cui una o più clausole delle presenti CGV sia/no ritenuta/e invalida/e o inapplicabile/i, ciò non pregiudicherà la validità e/o l’applicabilità delle restanti clausole delle presenti CGV. La clausola invalida e/o inapplicabile sarà sostituita d’accordo tra le Parti con altra clausola conforme a diritto, il più vicina possibile alle finalità economiche della disposizione invalida e/o inapplicabile.
12.2 Qualsiasi deroga alle presenti Condizioni Generali sarà valida ed efficace tra le Parti solo se

redatta per iscritto e sottoscritta da soggetti autorizzati ad obbligare ciascuna Parte.
12.3 La rinuncia di una delle Parti ad applicare qualsivoglia clausola delle presenti CGV ovvero ad insistere sulla sua puntuale applicazione non implicherà la rinuncia ad alcuna altra previsione delle presenti CGV né rappresenterà una rinuncia continuativa se non espressamente dichiarato. La tolleranza, anche reiterata, di una delle Parti per comportamenti attivi od omissivi in

violazione degli obblighi previsti da taluna clausola delle presenti CGV non pregiudica la validità ed efficacia di detta clausola. Il mancato, ritardato o parziale esercizio ad opera di una delle Parti di qualsivoglia diritto o facoltà previsto dalle presenti CGV non integra rinuncia allo stesso né pregiudica qualsivoglia ulteriore atto di esercizio dello stesso.

Ai sensi degli articoli 1341-1342 l’Acquirente dichiara di approvare specificamente le seguenti clausole:
Art. 2.4 – Penale Software
Art. 5.2 – Esclusione della garanzia

Art. 5.5 – Limitazione di responsabilità
Art. 6.2 – Divieto di sospensione dei pagamenti dell’Acquirente
Art. 6.4 – Decadenza dal beneficio del termine dei pagamenti in caso di ritardo

Art. 6.5 – Riserva di proprietà
Art. 7 – Clausola risolutiva espressa
Art. 10 – Legge applicabile – Lingua prevalente
Art. 11 – Foro competente in via esclusiva

MG2Condizioni Generali di Vendita per macchine